fbpx

Premi Festival del Cinema di Castel Volturno

Miglior lungometraggioThe Uncledi Hiyoung-Yin Kim, ritira il premio Emanuela de Marco

Miglior fotografia a Francesco Morra per “Uocchie c’arraggiunate” di Paolo Cipolletta, premiato da Enzo Fischetti

Miglior sceneggiatura ad Alfredo Mazzara e Matteo Festa per “Ragù noir” di Alfredo Mazzara, premiato da Orlando Lucarelli

Miglior attore a Stefano Fresi per “Nina” ritira il premio Sabina Pariante, premiato da Cosimo alberti

Miglior attrice a Svetalana Bukhtoyarova per “Because a little apple” di Ksenia Roganova, ritira il premio Paola Esposito

Miglior cortometraggio Giuria Young a “Uocchie c’arraggiunate” di Paolo Cipolletta, premiano i presidenti di giuria Sabrina e Kevin, ritira il premio Francesco Morra

Miglior cortometraggio Giuria di qualità a “Nina” di Sabina Pariante; ritira il premio Sabina Pariante, premiato da Luigi Russo

Miglior regia a Behzad Khodaveci Motlagh per “Cellmate” di Behzad Khodaveci Motlagh, premiato da Luigi Russo



Premio consegnato a Daniela Cenciotti, realizzato nel loro laboratorio di oreficeria dagli allievi dell’ISIS di Castel Volturno, per ringraziarla della grande opportunità ricevuta