fbpx

Regia : Cinzia Mirabella
Soggetto e Sceneggiatura: Cinzia Mirabella
Durata: 14’
Produzione: RVM Entertainment
Distributore: Premier Film

Cast: Giulia Montanarini, Pietro De Silva, Cinzia Mirabella, Giovanni Allocca

Sinossi: Il cortometraggio mette in luce la grave problematica dell’omofobia all’interno delle mura domestiche. La storia si svolge sull’isola d’Ischia, dove un uomo è invitato a presentarsi al distretto di Polizia per essere ascoltato come persona informata dei fatti in seguito ad una denuncia a suo carico. A denunciarlo è stata la figlia (Giulia Montanarini), una donna di 35 anni, malmenata da quest’ultimo e dal fratello di lei dopo aver rivelato che la persona con la quale era andata a convivere era in realtà una donna. Ad interrogare il padre è un commissario donna (Cinzia Mirabella) che metterà sotto torchio nel corso dell’audizione nel suo ufficio, prima lui e poi la donna stessa. E nel gioco delle rivelazioni filmiche, a sorpresa esplode una nuova verità nascosta, come atto liberatorio, al cospetto di un società che preferisce continuare ad essere cieca e sorda, e che vorrebbe impedire attraverso lo sterile pregiudizio di far vivere un amore puro, a due persone dello stesso sesso.


Biografia Regista

 Cinzia Miirabella si forma per due annial Actort’s Studio di Roma diretto da Dominique De Fazio  Stages.  Dopo essere stata aiuto- assistente: di Liliana Cavani ne “La pelle” di Curzio Malaparte(1981)e   nel film “Caffè Exspress” di Nanni Loy (1984)Dirige i seguenti  cortometraggi:2017 – Una semplice verita` con Giulia Montanarini e Pietro De Silva; 2016 – Le ragazze di Mario  con Tosca D’Aquino.Dove vince per il premio Miglior cast  al The Gulf of Neaples Indipendent Festival.